fondazione mario del monte per la sostenibilità del territorio modenense

Osservatorio via Emilia

L'Osservatorio Via Emilia è uno strumento di monitoraggio di opinioni, orientamenti e comportamenti della popolazione modenese attraverso indagini periodiche. Promosso da Fondazione Mario Del Monte e TRC, si occupa di diversi temi quali lavoro, economia, welfare, cultura, ambiente ed istituzioni.

L’Osservatorio Via Emilia è un progetto promosso da Fondazione Mario Del Monte e TRC che consiste nella realizzazione di uno strumento di monitoraggio della società modenese attraverso indagini periodiche sulle opinioni della sua popolazione. Non è una novità che a Modena si svolgano indagini demoscopiche ma mai si è avuto uno strumento continuativo e permanente nel tempo che rilevasse con una modalità scientificamente validata le opinioni dei cittadini. Il nostro principale punto di riferimento è l’Osservatorio sul Nord Est promosso in Friuli da Ilvo Diamanti. Gli ambiti tematici dell’Osservatorio Via Emilia sono quelli che appartengono al programma e all’attività della Fondazione: lavoro ed economia, cultura, welfare, ambiente ma anche istituzioni, orientamenti ed aspettative. Tuttavia il campo degli orientamenti elettorali e del voto è escluso. L’Osservatorio promuoverà ogni tre-quattro mesi indagini periodiche che potranno avere quesiti limitati ad un’unica rilevazione oppure ripetuti nel tempo per verificare le eventuali modificazioni intervenute. I temi delle indagini sono definiti da un gruppo di lavoro della Fondazione, insieme a TRC e coordinato dal sociologo Vittorio Martinelli che cura anche impostazione ed analisi dei risultati. L’attività di rilevazione è affidata a Demetra s.r.l, una delle società demoscopiche più qualificate nel panorama nazionale. Lo scopo dell’Osservatorio Via Emilia è fornire alla società modenese uno strumento utile per conoscere, opinioni, orientamenti e comportamenti sui principali problemi oggetto di dibattito e di confronto politico e culturale. Crediamo che i dati delle indagini possano diventare un riferimento utile per i principali attori del territorio: dalle istituzioni locali e statali ai diversi corpi intermedi (sindacati, associazioni di categoria, organizzazioni del volontariato e della società civile). La Fondazione non solo avrà cura di informare circa i risultati delle indagini ma promuoverà occasioni di confronto e di dibattito pubblico o di ulteriore approfondimento e ricerca. I dati delle nostre indagini possono essere confrontati con quelli di indagini corrispondenti che hanno come riferimento il territorio nazionale così da far emergere correlazioni o al contrario specificità della realtà modenese. Nello sviluppo del progetto non si esclude di allargare il bacino territoriale di riferimento delle nostre indagini ad altre città dell’Emilia-Romagna o all’intera Regione. L’Osservatorio Via Emilia viene realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e della Fondazione GTechnology.